Categorie
guida

Come Migliorare l’Ammortizzatore del Monopattino Elettrico

Dopo la guida su come migliorare il freno del monopattino elettrico, oggi vediamo come migliorare l’ammortizzatore o sospensione. Per molti monopattini elettrici, infatti, l’assorbimento delle imperfezioni dell’asfalto è un grosso punto debole. Il risultato è una guida con tante fastidiose vibrazioni. In questo articolo guida tutorial vediamo come fare per migliorare gli ammortizzatori o sospensioni del tuo monopattino elettrico, e di conseguenza come migliorare l’assorbimento e la stabilità. Iniziamo

Migliorare e Potenziare l'Ammortizzatore del Monopattino Elettrico sospensione - how to improve  electric scooter suspension

Migliorare e Potenziare l’Ammortizzatore del Monopattino Elettrico

Iniziamo con il dire che non per tutti i monopattini elettrici è possibile l‘upgrade degli ammortizzatori. Il kit di upgrade di cui ti parlerò in questa guida è adatto ai monopattini elettrici Xiaomi Mi M365 e M365 Pro, dovrebbe andare bene anche per tutti i cloni di questo monopattino come Macwheel MX1 ma potrebbe non essere compatibile con altri monopattini elettrici.

Occorrente per l’Upgrade degli Ammortizzatori

Per migliorare l’ammortizzatore sarà sufficiente un kit acquistabile su Amazon e un cacciavite con punte di diverso tipo. Il kit di cacciaviti ci servirà per smontare alcune parti del monopattino elettrico. Puoi acquistare il necessario cliccando sui seguenti link o sulle foto più sotto:

come migliorare sospensione ammortizzatore monopattino elettrico
kit per smontare monopattino elettrico

Qualora i link portassero ad un articolo terminato o non più disponibile segnalamelo subito con un messaggio e ti indicherò dove acquistare un altro kit di sospensioni potenziate!

Il Risultato Finale

Il risultato finale sarà quello dell’immagine qui in basso: l’ammortizzatore standard stock sarà sostituito completamente da quello potenziato. Grazie a questo ammortizzatore le vibrazioni sulla pedana e sul manubrio saranno estremamente ridotte, e si avrà una andatura molto più confortevole. La molla dell’ammortizzatore assorbirà tutte le imperfezioni dell’asfalto.

guida tutorial kit ammortizzatore sospensione per monopattino elettrico

Guida installazione kit ammortizzatori (istruzioni e video)

Passo 1: Smonta la ruota motrice

Prima di tutto dovremo smontare la ruota motrice: per farlo sgancia le protezioni laterali sulla ruota anteriore (quelle catarifrangenti, per capirci) e sfila la ruota allentando leggermente i bulloni che la tengono assicurata

Passo 2: Sgancia l’asse portante del manubrio

A questo punto sgancia l’asse portante (il tubo) dal giunto. Per farlo svita tutte le viti che lo tengono agganciato al giunto (nella zona dove c’è lo sblocco per reclinarlo).

Passo 3: Sfila il passaruota anteriore

Rimuovi l’anello di plastica che tiene bloccato il parafanghi anteriore. Sfila il parafanghi anteriore dal giunto.

Passo 4: Monta la nuova sospensione

Monta la nuova sospensione come indicato nel manuale delle istruzioni:

  • inserisci il tubo nero nel giunto
  • aggancia l’anello della sospensione al tubo nero
  • assicura la sospensione stringendo tutte le viti

Passo 5: Riposizione la ruota

Infine, riposiziona la ruota nell’alloggiamento dedicato e stringi i due bulloni che la terranno salda. Hai finito: ora puoi provare il tuo monopattino con l’ammortizzatore potenziato!

Penso che in questo caso un video tutorial possa essere di aiuto, e per questo ti consiglio di guardare il video di Vortecks che ti lascio qui sotto:

La guida termina qui, spero ti sia stata utile a migliorare il comfort di guida e l’esperienza d’suo del tuo monopattino elettrico. Per qualsiasi domanda non esitare a scrivermi dai Contatti!

Categorie
guida

Come Modificare Xiaomi Mi M365 PRO per aumentare la Velocità Massima

Dopo la guida su come modificare il monopattino elettrico Xiaomi mi m365, Ninebot ES1-ES2-ES4 e Ninebot Max G30, oggi vediamo come modificare il monopattino elettrico Xiaomi Mi M365 Pro. In questo guida semplice e completa andremo a caricare un firmware modificare nel monopattino elettrico. Con questa procedura saremo in grado di sbloccare la velocità massima del monopattino(fino a 35km/h!), aumentare l’accelerazione e inserire alcune nuove funzioni. Buona lettura e buona modifica!

modifica firmware xiaomi mi m365 pro

Modifica del firmware di Xiaomi Mi M365 PRO

In questa guida installeremo un firmware modificato nel monopattino elettrico. Il firmware è il software di base che gestisce tutto il monopattino e, di fabbrica, è impostato con dei limiti. Ho configurato una copia del firmware sbloccando alcuni limiti come il parametro di massima velocità e il parametro di partenza senza spinta.

Prima di iniziare controlla di avere tutto il necessario per la modifica:

  • il monopattino elettrico Xiaomi Mi M365 Pro
  • uno smartphone Android con Bluetooth

Passo 1: Download del Firmware modificato

Dal tuo cellulare scarica questo firmware che puoi anche trovare nel pulsante blu qui sotto:

Il firmware modificato è stato impostato da me. Questo firmware introduce solo lo sblocco della velocità massima e solo per la modalità sport. La modalità drive e quella eco restano invariate.

Curiosità:
Lo sai che tra poco sarà presentato il nuovo Xiaomi PRO 2? Ecco tutti i dettagli che sappiamo! 🛴

Passo 2: Download dell’app

Per caricare il firmware modificato nel tuo Xiaomi M365 Pro dovrai usare l’app gratuita per Android m365 DownG. Questa app è fondamentale per installare il firmware modificato. E’ gratuita, sicura, testata più volte da tantissimi utenti.

Aggiornamento: come già consigliato nella guida per modificare es2 e nella guida per modificare m365, per le ultime versioni del firmware ufficiale è meglio utilizzare XiaoFlasher NineFlasher al posto di m365downG. Questa è infatti più nuova, più supportata, e risolve alcuni problemi di compatibilità che ha m365DownG. La procedura di installazione è simile a quella di m365DownG

Passo 3: Installazione del Firmware

Per installare il firmware patchato nel tuo Xiaomi M365 PRO, leggi e segui bene i passaggi seguenti. (Procedura per m365DownG)

  • Dallo smartphone, assicurati che l’app ufficiale Xiaomi sia chiusa e accendi il bluetooth.
  • Accendi il monopattino che deve avere la batteria carica al massimo
  • Apri l’app m365 DownG, scaricata in precedenza
  • Clicca “Connect” sull’app
  • Seleziona il tuo monopattino che dovrebbe comparire tra i dispositivi disponibili al collegamento.
  • Una volta collegato, premi una volta “Check Ver”, attendi, e premi di nuovo “Check Ver
  • Seleziona il firmware modificato scaricato in precedenza toccando “Open Bin” (dovrebbe aprire le cartelle del tuo smartphone e dovresti trovarlo nella posizione Download)
  • Tocca “Flash” e attendi che l’installazione sia finita
  • Spegni e riaccendi il monopattino elettrico

Nota: durante l’installazione non toccare nè il telefono nè il monopattino. E’ una operazione velocissima, circa un minuto, ma un errore durante l’installazione del firmware potrebbe causare gravi problemi.

Passo 4: Goditi il tuo monopattino elettrico!

Fatto, ora puoi provare il tuo monopattino elettrico. Sono sicuro che rimarrai stupito dal nuovo limite di velocità massimo raggiungibile in modalità drive. Ricorda di prestare attenzione per strada perchè sfrecciare su un monopattino elettrico può essere pericoloso e può farti incorrere in multe salate.


Curiosità: Leggi i miei 10 accessori preferiti per i monopattini elettrici!


Personalizzazioni, assistenza e consigli

Se hai voglia di installare un firmware modificato personalizzato, magari con più accelerazione e partenza da fermo, scrivimi attraverso la pagina dei Contatti

Se hai bisogno di assistenza perchè non riesci a completare la procedura di installazione del firmware oppure perchè trovi qualche errore, scrivimi dai Contatti e seleziona “Assistenza tecnica”.

N.B: Qualora tu non fossi soddisfatto del firmware o per altri motivi tu avessi bisogno di reinstallare il firmware originale ufficiale Xiaomi, ti basterà collegare il monopattino all’app Xiaomi ed effettuare un semplice aggiornamento

La guida termina qui, ora sai come modificare Xiaomi Mi M365 Pro per sbloccare la velocità massima aumentata.

Categorie
guida

Monopattino Elettrico Bagnato: Cosa Fare per Risolvere i Problemi

In questo articolo parliamo di un problema molto diffuso tra gli utenti di monopattini elettrici. Ricevo sempre più messaggi da parte di ragazzi e ragazze preoccupate per aver bagnato il monopattino che ora non funziona più. Leggendo questo articolo ti spiegherò come risolvere questo fastidioso problema ed evitare che ricapiti di nuovo. Monopattino Elettrico Bagnato: vediamo cosa fare per risolvere i problemi!

Monopattino Elettrico Bagnato: Cosa Fare per Risolvere i Problemi

Monopattino Elettrico Bagnato: Si è rotto?

Inizio subito tranquillizzandoti: Se hai bagnato il monopattino elettrico non l’hai rotto. Se il bagnato deriva da una immersione in acqua (ad esempio il monopattino ti è caduto in piscina) allora sarà rotto, ma se l’hai bagnato a causa di pioggia, neve, pozzanghere o piccoli spruzzi d’acqua non ti preoccupare che si rimette a posto. Ora ti spiego come fare.

Cosa fare per sistemare un Monopattino elettrico bagnato

Per prima cosa, se il tuo monopattino si spegne, spegnilo. Nel caso in cui invece il tuo monopattino rimanga acceso a causa del danno dell’umidità, lascialo acceso e non cercare di staccare la batteria per spegnerlo. Quando la batteria si scaricherà si spegnerà da solo.

Rimuovi temporaneamente qualsiasi accessorio bagnato nel monopattino, come ad esempio un clacson oppure una luce esterna.

A monopattino spento apri il vano batteria e se ne hai la possibilità anche il vano del display.

Ora lascia il monopattino vicino ad un termosifone o ad una stufa (non appoggiato) per almeno 5-10 ore o comunque finchè non sarà del tutto asciutto. Ricordati di metterlo solo vicino ad un termosifone o una stufa, ma non appoggiato perchè potrebbe scaldarsi eccessivamente e danneggiarsi in maniera permanente. L’ideale sarebbe tenerlo in un ambiente con una temperatura di almeno 35 gradi e non superiore a 50 gradi (la batteria al litio può essere pericolosa se esposta a temperature alte).

Se vuoi velocizzare il processo puoi aiutarti con il phon. Questo non è consigliato ad un inesperto perchè potrebbe involontariamente spingere le goccioline d’acqua verso la centralina creando un danno ancora più grave. Usare il phon non è obbligatorio per asciugare il monopattino, e te lo sconsiglio se sei inesperto della struttura dei monopattini elettrici.

Prima di riaccenderlo e ricaricarlo controlla bene un’ultima volta che sia completamente asciutto. A questo punto puoi riaccenderlo e riprendere ad usarlo come prima!

Cover impermeabile per monopattino elettrico

E’ ovvio che bagnare il monopattino è un problema molto fastidioso. Per questo motivo ti consiglio di acquistare una cover per monopattini elettrici per coprire almeno il display (che è la parte che più spesso causa problemi).

Puoi comprare una cover impermeabile per Xiaomi M365 e Xiaomi M365 Pro, altrimenti qui trovi la cover impermeabile anti pioggia Ninebot ES1 ES2 ES4

Infine, se vedi che il tuo monopattino ha fessure che potrebbero permettere all’acqua di entrare all’interno, ti consiglio di sigillarle con un po’ di scotch impermeabile

Se dopo tutto questo ancora non riesci a far funzionare il monopattino, scrivimi dai Contatti!

Se, invece, hai apprezzato la guida e hai già risolto il problema del tuo monopattino, puoi supportarmi con una piccola donazione su Paypal!❤️ Lo sai che con solo 1 euro rendi disponibile il mio sito a 13350 persone?

Foto di Krzysztof Pluta da Pixabay

Categorie
guida

Come Ripristinare o Resettare un Monopattino Elettrico

Se il tuo monopattino elettrico ti sta dando dei problemi , hai già letto la mia guida su come riparare un monopattino elettrico e ancora non hai trovato la soluzione, potresti tentare un reset. Il reset, come ti spiegherò in questo articolo, è una operazione molto facile e in grado di risolvere la maggior parte dei problemi software del monopattino elettrico. Può essere utile anche per alcuni problemi hardware, come vedremo.
Ecco come resettare il tuo monopattino elettrico!

come ripristinare e resettare il monopattino elettrico guida istruzioni
reset monopattino elettrico

Come resettare o ripristinare il tuo Monopattino Elettrico

Per resettare il tuo monopattino elettrico ti servirà solo una cosa:

Se ce l’hai, possiamo incominciare!

N.B. Verifica prima di tutto di aver spento il monopattino. Inoltre, prima di iniziare l’operazione di reset del monopattino elettrico scarica la tua energia elettrostatica (la causa del diffuso fenomeno di “prendere la scossa” toccando un oggetto metallico) . Per scaricare la tua energia elettrostatica semplicemente tocca un oggetto metallico.

Nota: Questa guida vale in generale per la stragrande maggioranza dei monopattini elettrici.

Passo 1: Individuare la posizione della batteria nel monopattino

Per prima cosa devi individuare la posizione della batteria nel monopattino. Non è sempre facile, ma puoi aiutarti con il manuale delle istruzioni. Generalmente puoi trovare la batteria installata in due posizioni:

Passo 2: Smontare il monopattino e accedere alla batteria

Una volta individuata la posizione della batteria, aiutandoti con il manuale delle istruzioni, inizia a svitare le viti per accedere alla parte interna del monopattino elettrico.

Individua la batteria , che riconoscerai chiaramente in quanto si tratta dell’oggetto più voluminoso e con stampata un etichetta con su scritto “Lithium Battery” o simili.

Individua la centralina, che ha la forma di una scatolina metallica di forma rettangolare o cilindrica dalla quale escono una decina di cavi.

Esempi foto di centraline di monopattini elettrici:

Passo 3: Reset del monopattino elettrico

Una volta che avrai trovato sia la centralina che la batteria, individua il cavo che li connette e scollegali. Lascialo staccato per un minuto e poi ricollegalo. In questo modo hai resettato e ripristinato il tuo monopattino elettrico e tutti i suoi sensori.

Spero che questo articolo su come ripristinare e resettare il monopattino elettrico ti sia stato utile.

Se ancora non riesci a risolvere i tuo problema puoi scrivermi dai Contatti. Ricorda che se hai acquistato il monopattino elettrico meno di 12 mesi fa, puoi ancora esercitare la garanzia.

Categorie
curiosità

Ecco il Miglior Clone di Xiaomi Mi M365 Pro del 2020

Xiaomi Mi M365 Pro è un gioiellino di tecnologia, non c’è dubbio. E’ un monopattino elettrico pieno di funzioni, efficiente, versatile e ben costruito, e non ci sono dubbi che sia uno dei monopattini elettrici più venduti al mondo. Come per ogni prodotto tecnologico di successo, sul mercato sono iniziati a comparire monopattini elettrici simili in tutto e per tutto allo Xiaomi Mi M365 e M365 Pro, dei veri e propri cloni. Alcuni di questi monopattini clone, ovvero copie dello Xiaomi, sono prodotti spazzatura, di qualità bassissima e anche pericolosi. Altri cloni, invece, sono monopattini elettrici ben costruiti che possono effettivamente rappresentare una valida alternativa allo Xiaomi Mi M365 Pro. In questo articolo voglio parlarti del miglior clone di Xiaomi Mi M365 Pro.

Ecco il Miglior Clone di Xiaomi Mi M365 Pro del 2020

Miglior Clone di Xiaomi Mi M365 Pro: Macwheel MX1

Il titolo di miglior clone di Xiaomi Mi M365 Pro va al monopattino elettrico Macwheel MX1! E’ assolutamente lui la miglior alternativa allo Xiaomi Mi M365 Pro. Al momento è offerto su Amazon ad un prezzo più basso di ben 130 euro rispetto all’originale.

Caratteristiche

Le caratteristiche sono davvero quasi identiche al monopattino di Xiaomi. Partiamo da un motore da 350W che permette di spingersi fino alla velocità di 25 km/h. La velocità è limitata via software, ma è più che sufficiente per girare in città.

Le ruote sono tubeless da 8.5 pollici, non si forano e assorbono bene le imperfezioni della strada. Il risultato è una guida confortevole, sicuramente non confortevole quanto quella di Xiaomi Mi M365 Pro, ma comunque paragonabile.

I freni mi hanno stupito: non mi aspettavo questa prontezza. Probabilmente merito del freno a disco posteriore, ti garantisco che i freni di questo Macwheel MX1 sono più efficaci di quelli del Ninebot ES1 ed ES2.

La batteria sembra perfettamente proporzionata: il produttore dichiara 28 chilometri teorici con una carica, che si riducono a circa 22-23 km effettivi. Il caricabatterie in dotazione permette di ricaricare completamente il monopattino in circa 3 ore e mezza.

Ottima la portata dichiarata: 120kg. Questo dato conferma la robustezza e la qualità della struttura del monopattino elettrico.

La luce LED anteriore è molto comoda per essere più visibili in condizioni di scarsa visibilità. Non pensare, però, di usarla “come un anabbagliante”: al buio non genera così tanta luce da permettere una guida sicura. La luce posteriore è rossa ed è ottima per segnalare meglio la propria presenza agli utenti della strada. Cosa manca? Assolutamente un campanello!

campanello monopattino elettrico bici

Ti informo inoltre che la Macwheel ha presentato anche un altro monopattino elettrico decisamente interessante e direi “vagamente simile” ad un prodotto di casa Ninebot. Non ho ancora avuto mono di provarlo ma puoi vederlo qui.

In conclusione mi sento di consigliare questo monopattino elettrico Macwheel MX1 a chiunque voglia un monopattino come lo Xiaomi MI M365 Pro, spendendo un po’ meno ma avendo allo stesso modo un ottimo prodotto con un buon rapporto qualità/prezzo. Compralo su Amazon al prezzo più basso e con la spedizione gratuita!

L’articolo sul miglior clone (o meglio, sulla miglior alternativa economica), a Xiaomi MI M365 Pro termina qui. Per dubbi , consigli, informazioni , non esitare a scrivermi dai Contatti


Categorie
veicoli

Ecco il Miglior Monowheel Economico del 2020

Oggi parliamo di monowheel, un dispositivo per la micromobilità molto curioso ed interessante. Se anche tu, come me, sei curioso di provare un monowheel ed utilizzarlo per i microspostamenti quotidiani, in questo articolo ti parlo un po’ del miglior monowheel (o monoruota elettrico, o monociclo elettrico) economico del 2020. Iniziamo subito!

Ecco il Miglior Monowheel Economico del 2020 monociclo monoruota elettrico

Scooty A9 Easywheel è il miglior monowheel economico del 2020

Scooty A9 EasyWheel è un monoruota elettrico che fa dell’ottimo rapporto qualità prezzo il suo punto di forza. Non è un prodotto “per bambini” e non è nemmeno una “cinesata”. Si tratta del risultato di un ottimo progetto: creare un monowheel di qualità alla portata di tutti.

Questo articolo non sarà una recensione in quanto non ho (ancora) comprato il prodotto, ma cercherò di descrivere le sue caratteristiche mettendo insieme recensioni e opinioni di consumatori che l’hanno acquistato.

Scooty A9 è un monociclo elettrico adatto a ragazzi e adulti di qualsiasi età, che può trasportare persone fino ad un peso di 90kg. La sua velocità massima è intorno ai 20 km/h.

Un’altra caratteristica che lo rende un vero e proprio dispositivo per la micromobilità è il suo ridotto peso, solo 9,4 kg. Questo ridotto peso è anche comodo per un principiante che non ha mai provato un monoruota, in quanto si rivela più facile da “guidare”.

N.B: Salire sul monociclo elettrico non sarà affatto facile se non ne hai mai provato uno simile. E’ necessario aiutarsi tenendosi stretti con le mani ad un supporto, metter prima un piede e poi quell’altro. Poi faranno tutto i sensori. Dopo averlo fatto 4-5 volte ti verrà più naturale e inizierà il divertimento!

Non ci sono dubbi che a questo prezzo Scooty A9 Easywheel sia assolutamente il miglior monowheel economico. Vuoi provarlo? Compralo su Amazon da qui, con la spedizione e il reso gratuiti!

In alternativa, per vedere il miglior prezzo su Amazon, clicca sulla foto:

Ecco il Miglior Monowheel Economico del 2020

Categorie
curiosità

Tutte le Norme riguardanti i Monopattini Elettrici (aggiornato 2020)

Nuovo anno, nuove leggi. Con l’entrata in vigore della Legge di Bilancio, dal primo gennaio 2020 è stato dato il via libera ai monopattini elettrici in tutte le città d’Italia. E’ anche vero che sono stati posti limiti ben precisi alle caratteristiche che il monopattino elettrico deve avere per circolare sul suolo pubblico. Inoltre, sono state definite anche tutta una serie di regole da rispettare per evitare multe salate in monopattino elettrico. In questo articolo vediamo quindi la lista di tutte le norme e le regole che i conducenti di monopattini elettrici sono tenuti a rispettare. Vediamo brevemente anche le caratteristiche che deve avere un monopattino elettrico omologato e legale.

Tutte le Norme riguardanti i Monopattini Elettrici (aggiornato 2020)

Caratteristiche del monopattino elettrico legale (omologato)

Di seguito ecco le caratteristiche tecniche o specifiche che un monopattino elettrico deve assolutamente rispettare per essere considerato legale in Italia.

  • limite di potenza nominale del motore elettrico: 500W
  • luce anteriore gialla o bianca e posteriore rossa obbligatorie (se si circola la sera o in condizioni di scarsa visibilità). Al posteriore la luce rossa può essere sostituita da catadiottri
  • il monopattino non deve avere alcun traino
  • il monopattino deve essere dotato di limitatore di velocità a 20km/h o inferiore, da attivare sempre quando si circola su suolo pubblico

Regole da rispettare quando si circola in monopattino elettrico

La normativa impone di rispettare tutta una serie di regole. Riassumendo, potremmo affermare che le regole e gli obblighi da rispettare in monopattino elettrico sono analoghi a quelli da rispettare in bicicletta. In particolare, la normativa sui monopattini elettrici prevede le seguenti disposizioni.

LEGGI ANCHE : Monowheel , leggi italiane per il suo utilizzo

Dove si può circolare

La circolazione dei monopattini elettrici è permessa in tutte le città italiane solo nelle seguenti aree:

  • aree pedonali
  • percorsi pedonali
  • percorsi ciclabili
  • piste ciclabili
  • zone 30
  • strade comunali, provinciali e statali

Luce e campanello

Una luce gialla o bianca accesa all’anteriore e una luce rossa (o catarifrangente) sono obbligatori sul monopattino se si circola la notte o in altre condizioni di scarsa visibilità. Per rispettare la legge, ma prima ancora per la tua sicurezza, acquista una luce anteriore per monopattini e un catarifrangente posteriore. Ecco quelli che ho scelto per il mio monopattino elettrico:

(clicca sulla foto per vedere l’oggetto su Amazon.it!)

Anche il campanello o clacson è obbligatorio in ogni situazione. Ti consiglio vivamente di installare un campanello o un clacson sul tuo monopattino, con il caos cittadino e la montagna di utenti della strada distratti! Te ne propongo due, che sono i miei preferiti. Il primo è un clacson standard, con ottimo rapporto qualità prezzo e una batteria che dura un’eternità. Il secondo è il clacson più potente in vendita per monopattini elettrici!

(anche queste immagini sono cliccabili e ti porteranno ai prodotti su Amazon!)

Limitatori velocità

Un monopattino, per essere a norma di legge, deve essere dotato di almeno due limitatori: uno a 6 km/h e uno a 20 km/h (o velocità inferiori). E’ obbligatorio utilizzare il limitatore a 6 km/h nelle aree pedonali e sui marciapiedi, mentre è obbligatorio utilizzare il limitatore a 20 km/h in tutte le altre zone pubbliche.

Giubbotto o bretelle retroriflettenti

L’obbligo di indossare un giubbotto o bretelle retroriflettenti in monopattino vige solo se si circola con il monopattino elettrico fuori dal centro abitato da mezz’ora dopo il tramonto del sole a mezz’ora prima del suo sorgere.

Trainare e farsi trainare

E’ vietato trainare altri veicoli o persone, oppure farsi trainare da altri veicoli in qualsiasi modo.

LEGGI ANCHE : Monowheel , leggi italiane per il suo utilizzo


Termina qui l’articolo su tutte le Norme, le regole e le leggi riguardanti i Monopattini Elettrici riassunto e aggiornato al 2020. Spero ti sia stato utile!

Leggi anche: le possibili multe che puoi prendere in monopattino elettrico

Categorie
approfondimento

Tuning su Monopattino Elettrico: Tutte le Modifiche

In questo articolo voglio parlare di tuning su monopattino elettrico. Per chi non lo sapesse, con la parola tuning ci si riferisce a tutte quelle modifiche sia estetiche che meccaniche o elettroniche su un veicolo. Il tuning esiste già da tempo sulle auto e sulle moto, mentre solo da pochi anni alcuni appassionati hanno provato a portare il tuning anche nel mondo dei monopattini elettrici. In questo articolo voglio perciò raccogliere tutte le modifiche tuning su monopattino elettrico. Buona lettura!

Tuning su Monopattino Elettrico: Tutte le Modifiche

Tuning su Monopattino Elettrico: modifiche estetiche

Partiamo dalle modifiche tuning di tipo estetico. Le modifiche che elencherò qui di seguito sono operazioni che hanno l’obiettivo di migliorare l’aspetto del tuo monopattino elettrico, rendendolo più bello e sicuramente rendendolo un veicolo unico. Tutte queste modifiche sono legali e permesse in Italia.

Adesivi

Gli adesivi sono sicuramente una delle modifiche estetiche più apprezzate. Puoi trovare qui un set di adesivi per il tuo monopattino elettrico. Altrimenti puoi valutare di acquistare gli adesivi blu per monopattino completamente retroriflettenti. Questi adesivi daranno un look completamente nuovo al tuo monopattino e ti renderanno anche molto più visibile in strada. Consigliati! Puoi anche trovarli cliccando sulle immagini qui sotto:

Gomme Fluo

Ho già dedicato un articolo intero alle gomme fluo,perciò se vuoi approfondire ti consiglio di darci un’occhiata. In breve, le gomme fluo sono un’ottima idea per rendere unico l’aspetto del tuo monopattino e per creare uno stupendo effetto fluo in condizioni di poca luce. Le mie gomme fluo preferite da 8,5 pollici sono queste (puoi cliccare sull’immagine per vederle su Amazon Italia):

Luci

Le luci sono un accessorio bello, utile e dopo l’entrata in vigore della nuova legge, anche obbligatorio. Puoi installare luci aggiuntive sul tuo monopattino senza doverle collegare a nulla, ti basterà acquistare delle luci a batteria. In questo pacchetto ne troverai sia rosse (per il posteriore) che bianche (per l’anteriore). Altrimenti questa luce led bianca è ricaricabile via USB proprio come uno smartphone. Eccole in foto qui sotto:

Clacson

Aggiungere un clacson o un campanello al tuo monopattino è un’ottima idea. Se vuoi farti sentire bene quando sei in strada ti consiglio di acquistare il clacson più potente per monopattini elettrici.

Cavalletto

Il cavalletto è spesso una delle parti del monopattino elettrico più sottovalutate. Un cavalletto sicuro, di buona qualità e stabile può migliorare parecchio l’esperienza d’uso del tuo monopattino e anche il suo aspetto estetico. Esistono tantissimi cavalletti universali, nelle immagini cliccabili qui sotto puoi trovare i miei preferiti compatibili sia con Xiaomi M365 e M365Pro che con Ninebot ES1 ed ES2. Puoi trovarli su Amazon QUI e QUI

Specchietti

Una modifica che può rinnovare completamente l’aspetto e il look del tuo monopattino è l’aggiunta di uno o due specchietti. In base ai tuoi gusti puoi scegliere specchietti stile classico oppure specchietti molto più sportivi. Qui in basso inserisco i miei preferiti:

Altri accessori

Se desideri altri accessori per ulteriori modifiche estetiche al tuo monopattino elettrico ti consiglio di leggere il mio articolo sui 10 migliori accessori per monopattini elettrici.


Modifiche meccaniche ed elettroniche

Pneumatici Maggiorati

La maggior parte dei monopattini montano ruote da 8,5 pollici. E’ uno standard molto diffuso. Se il tuo monopattino lo permette puoi anche montare pneumatici maggiorati da 10 pollici. Noterai subito un miglioramento del grip e della stabilità.

Ammortizzatore e Sospensioni

Parlando di monopattini, la modifica meccanica per eccellenza è probabilmente quella degli ammortizzatori.

Modificando gli ammortizzatori noterai subito un miglior comfort di marcia sia sull’asfalto in buone condizioni che su quello dissestato. Un buon ammortizzatore assorbe tutte le vibrazioni provenienti dal movimento delle ruote e può perfino far durare più lungo il tuo monopattino elettrico in quanto elimina le pericolose sollecitazioni sui componenti interni del monopattino.

Se vuoi approfondire ho scritto una guida passo-passo su come montare il kit di ammortizzatori per Xiaomi. Altrimenti ti lascio i link dei kit qui sotto:

Trovi qui il kit su Amazon per gli ammortizzatori del monopattino elettrico Xiaomi Mi m365 e m365 Pro

se il primo link ti portasse ad un prodotto non disponibile, ti consiglio questo:

Motore Elettrico

Cambiare il motore elettrico con uno più potente (ad esempio sostituire un 350W con un 500W) è una delle modifiche più difficili da fare ad un monopattino elettrico. Ho scritto qualche dettaglio in più nella mia guida su come modificare un monopattino elettrico, ma ti consiglio di farlo solo se sei un esperto.

Batterie

Aggiungere una seconda batteria può aumentare l’autonomia del tuo monopattino ma può anche renderlo più veloce. Questo perchè aggiungendo una seconda batteria andrai a sovralimentare il motore, un po’ come un turbo. Se vuoi avere più dettagli clicca qui e leggi il secondo paragrafo.

Se sei a conoscenza di altre modifiche, se desideri fare una segnalazione o darmi un consiglio, se hai bisogno di una mano o hai un dubbio puoi scrivermi un messaggio da qui. Grazie per la lettura!


Categorie
veicoli

La Bici Pieghevole più Leggera al Mondo (2020)

Sempre più spesso si parla di micromobilità. I monopattini elettrici, che sono l’argomento principale del mio sito web, sono diventati ormai il simbolo del concetto di micromobilità. Esistono però tantissimi altri veicoli ottimi per i piccoli spostamenti quotidiani di tutti i giorni. Uno di questi è la Bici pieghevole, di cui ne sono stati fatti anche diversi modelli elettrici. La bicicletta pieghevole è il prodotto ideale per chi ha bisogno di percorrere velocemente un tragitto, ma allo stesso tempo ha bisogno di portarsi dietro la bici in situazioni nelle quali non può usarla. E’ chiaro che la bici pieghevole perfetta deve essere leggera e pratica.

La Bici Pieghevole più Leggera al Mondo (2020)

Studio a Bologna. Ogni volta che ho lezione prendo il treno e mi capita sempre più spesso di vedere persone che si portano dietro la loro bici pieghevole, elettrica o meno. Uomini e donne di ogni età hanno compreso la comodità e la praticità di avere una bici pieghevole, ed è un piacere vedere così tante persone muoversi in maniera ecologica e smart.

Alcune volte noto che il peso di questi oggetti è un problema per il proprietario. Per questo motivo ho deciso di scrivere questo articolo, andando alla ricerca della bici pieghevole più leggera al mondo. E l’ho trovata.

La bici pieghevole più leggera al mondo: Hummingbird bike

La Bici Pieghevole più Leggera al Mondo (2020)

Hummingbird, che vedi ritratta in foto, è la bici pieghevole più leggera al mondo. Il suo nome, tra l’altro, significa “colibrì”. Con un peso di soli 6.9 kg è assolutamente la regina della leggerezza per la sua categoria.

I produttori sottolineano come Hummingbird sia prodotto quasi interamente in fibra di carbonio, materiale molto pregiato conosciuto per la sua leggerezza e robustezza. La fibra di carbonio trova molte applicazioni nel settore aerospaziale.

Le ruote sono da 16 pollici, per chiuderla è stato studiato un nuovissimo sistema brevettato e chiamato Hummlock. Puoi configurarla con un cambio a marcia singola, a marce multiple o addirittura in versione elettrica.

Sarebbe assolutamente la bici ideale per qualsiasi pendolare, se non fosse per un dettaglio: il prezzo. Credo che la cifra che un utente è normalmente disposto a spendere per una bici pieghevole fluttui tra i 300 e 500 euro, mirando ad acquistare un prodotto di qualità. Il prezzo di hummingbird è decisamente più elevato: al momento in cui scrivo si trova a partire da 4.100 euro.

Sia chiaro, sono sicuro che la bici valga ogni soldo speso. Sono certo che l’azienda non abbia guardato al risparmiato durante la progettazione, mirando a portare sul mercato un prodotto di qualità estrema. Inoltre, solo il prezzo della fibra di carbonio costa più di 15 euro al chilo. I concorrenti costruiscono bici con telaio in alluminio che costa circa 0,50 euro al chilo.

Di conseguenza, anche se trovo il prezzo più che proporzionato alla qualità del prodotto, sono sicuro che la maggior parte degli utenti abbia intenzione di spendere molto meno. Per questo motivo qui di seguito ti mostro le bici pieghevoli più leggere disponibili su Amazon a prezzi più bassi!

Bici pieghevoli più leggere su Amazon (2020)

Nilox X0

Bici Pieghevoli più Leggere al Mondo amazon economiche

Nilox X0 è la bicicletta pieghevole leggera che più consiglio su Amazon! E’ venduta da Nilox, azienda specializzata in microveicoli e veicoli per la micromobilità. L’azienda ha già collezionato molti successi con i suoi hoverboard, e ora sta collezionando altrettanti successi con questa bici.

La Nilox X0 pesa meno di un monopattino elettrico: solo 12 kg. E’ un peso ottimo, gestibile perfettamente anche da una ragazza. Le ruote sono da 20 pollici, il telaio è solido, il peso è ben distribuito. Ottimo il meccanismo di chiusura, mentre forse avrei migliorato la comodità della sella ma questo è soggettivo. Il prezzo non è alto per la categoria e osservando la qualità mi sembra onesto. A mio parere Nilox X0 è la miglior bici pieghevole leggera su Amazon.

Se vuoi darci un’occhiata la trovi qui su Amazon! Ti consiglio sempre di acquistare su Amazon per via della spedizione rapida ma soprattutto della tutela in caso di problemi. Puoi anche cliccare sull’immagine qui sotto per vedere il miglior prezzo su Amazon!:


F.lli Schiano Pure

schiano miglior prezzo

F.lli Schiano è una azienda italiana specializzata in bici. Che siano classiche da città, elettriche, mountan bike o pieghevoli, F.lli Schiano riesce sempre a proporre prodotti di qualità a prezzi confortevoli.

Per quanto riguarda la categoria delle bici pieghevoli, il loro prodotto di punta è la bici Pure. Si tratta di una bici pieghevole non elettrica, che punta tutto sulla praticità e comodità nei percorsi urbani. E’ una bici che mi sento di consigliare ad occhi chiusi davvero a chiunque. Pesa 13kg quindi solo un chilo in più della Nilox X0. Tra le caratteristiche di punta della bici troviamo un cambio Shimano (garanzia di qualità),pedali pieghevoli e una distribuzione dei pesi buona.

Clicca qui per vedere tutti i dettagli e il miglior prezzo su Amazon!


Se desideri un prodotto ancora più leggero ad un basso prezzo, perchè non valuti di comprarti un monopattino elettrico?

Categorie
curiosità

Il Più Potente Campanello e Clacson per Bici o Monopattino Elettrico

In un periodo in cui sempre più monopattini elettrici sfrecciano per le strade della città e sempre più ragazzi guidano con le cuffiette senza prestare attenzione è fondamentale dotarsi di un buon clacson o campanello. Molto spesso, purtoppo, a causa dell’inquinamento acustico delle nostre città, un campanello può non essere abbastanza per avvisare gli altri conducenti in caso di pericolo o disattenzione. Per questo motivo ho deciso di cercare e scrivere per te questo articolo sul campanello o clacson più potente in vendita per monopattino elettrico, bici e ebike.

Il clacson più potente per bicicletta o monopattino elettrico

Il Più Potente Campanello e Clacson per Bici o Monopattino Elettrico

Il campanello (o più propriamente clacson) più potente e più forte per monopattini e bici in vendita in Italia è l’Hornit 140dB. Questo clacson ha un volume altissimo che lo rende ideale per “svegliare” il solito distratto per strada o per avvisare di un pericolo.

Sprigiona una potenza di 140db, è pertanto paragonabile a quello di molte moto e perfino più potente del clacson standard di uno scooter (che produce suoni da circa 120db).

Vedi il miglior prezzo su Amazon cliccando qui o sull’immagine!

Infatti, data la sua alta potenza, si consiglia di usarlo per i pedoni solo se si è a distanza di almeno 5 metri. Si può anche regolare la potenza se si preferisce un suono meno forte e meno acuto.

Il clacson funziona grazie a pile che sono incluse nella confezione. Non preoccuparti delle pile, perchè con le prime due pile in dotazione il clacson funziona per più di 6 mesi anche se usato spesso.

Il mio consiglio finale è quello di valutare veramente se acquistare questo Hornit 140dB. Se giri spesso con una bici o un monopattino elettrico sia in città affollate che su strade trafficate, un dispositivo come questo Hornit potrebbe rivelarsi un ottimo alleato! Infine, non dimenticarti che un avvisatore acustico o un dispositivo acustico è obbligatorio per legge sia per le biciclette che per i monopattini elettrici.

Non perderti l’articolo sui 10 migliori accessori per monopattino elettrico

Grazie per la lettura!