Categorie
guida

Come Modificare un Monopattino Elettrico per renderlo più Veloce

Ecco una semplice guida per modificare il tuo nuovo monopattino elettrico. Se acquistando il tuo monopattino elettrico ti sei mai chiesto “come posso far andare più veloce il mio monopattino?”, oppure “come possono modificare il mio monopattino elettrico?”, o ancora “come posso aumentare le prestazioni del mio monopattino?”, questa è la guida che fa per te.

Overboost monopattino elettrico

Dei 4 metodi spiegati in questo articolo, il primo è un overboost di tipo “software”, mentre il secondo, il terzo ed il quarto sono overboost di tipo “hardware”.

Nota Bene: Questa guida è a puro scopo illustrativo ed informativo.

modificare monopattino eletrrico

1 Solo per i monopattini controllati da APP: mod dall’app

Nota: Questo primo “trucco” vale solo per i monopattini controllati tramite app dal cellulare come il Ninebot ES by Segway o lo Xiaomi M365.

Il trucco consiste nell’installazione di una versione “hacked” o modificata del firmware. Il firmware è il software che gestisce e governa il monopattino e tramite la modifica di alcuni parametri si può sbloccare la velocità massima o rimuovere il limitatore, abilitare la partenza da fermo senza spinta , rimuovere altre limitazioni e migliorare le performance.

Il procedimento di installazione di un firmware hacked nel tuo monopattino elettrico è davvero semplice. Per tenere in ordine il mio sito web ho scritto una guida apposita all’installazione di un firmware modificato per i monopattini NineBot ES1, ES2 e ES4, puoi leggerla cliccando qui .

Se invece sei proprietario di un monopattino Xioami Mijia M365, queste mie guide potrebbero fare al caso tuo:

2 Aggiungi un’altra batteria

Sì, aggiungere una batteria in più può far andare il tuo monopattino più veloce. Questo perchè andrai a sovralimentare il motorino. Un po’ come aggiungere il turbo ad un’auto. Per aggiungere un’altra batteria al tuo monopattino:

  • apri il vano batteria del monopattino e leggi il modello preciso della batteria
  • acquista la nuova batteria
  • stacca la tua batteria originale dagli spinotti del controller
  • installa la nuova batteria sul tuo monopattino, collegando il negativo della prima batteria con il positivo della seconda, e collegando il positivo della prima e il negativo della seconda agli spinotti del controller. Se hai bisogno di una guida video puoi guardare qui. Nota che questa connessione (definita in serie) raddoppia anche la tensione oltre che gli ampereora. Se la centralina del tuo monopattino non è in grado di sostenere la tensione raddoppiata puoi eseguire una connessione in parallelo per raddoppiare gli ampereora mantenendo la tensione invariata ed azzerando il rischio di bruciare qualcosa.

Questo procedimento aumenterà la velocità massima del tuo monopattino di un buon 30-40% in più. Ti consiglio però di collegare una sola batteria extra, perchè collegandone ad esempio tre insieme il rischio di bruciare o danneggiare sia il motorino che il controller è molto alto.

Hai un Segway Ninebot E21 o ES2 e vuoi renderlo più veloce? Ti basta acquistare una batteria extra su Amazon per avere un’autonomia raddoppiata, un’accelerazione più potente e una velocità massima fino a 25 km/h in più. Non dovrai smontare nulla, dovrai solo collegare questa batteria:

(l’immagine è cliccabile per vedere il prezzo su Amazon)

Forse il prezzo potrà sembrarti un po’ alto per una semplice batteria, ma ho spiegato in questo articolo che ne vale la pena. Tieni conto anche che collegando questa batteria andrai anche a stressare meno il pacco batterie interne, che di conseguenza dureranno molto di più. Se hai deciso di acquistare questa batteria leggi anche il mio articolo su aggiungere una batteria secondaria al tuo Segway Ninebot ES1 o ES2.


Potrebbe interessarti anche il mio articolo su:

TUTTE LE modifiche tuning per monopattini elettrici

tuning monopattino elettrico mappatura mappa

3 Sostituisci la centralina (controller) con una più potente

Grazie a questo metodo potrai arrivare a raddoppiare la velocità del tuo monopattino. Tutto ciò che dovrai fare è acquistare e installare una centralina (controller) più potente e installarla nel tuo monopattino al posto di quella originale. Assicurati di comprare una centralina con un voltaggio uguale o di poco superiore a quello del motorino del monopattino, altrimenti potresti rischiare seri danni.

Cambiare la centralina è estremamente semplice perchè tutti i collegamenti delle centraline per “electric scooter” sono identici, quindi semplicemente scollega la vecchia e installa la nuova collegando tutto. Se hai bisogno di un video tutorial esplicativo su come sostituire la centralina controllore, puoi trovarlo qui.

Se hai un po’ di manualità e vuoi sostituire il controller del tuo monopattino ma non sei esperto, chiedi assistenza ad un esperto prima di causare danni irreparabili al tuo monopattino.

4 Sostituisci il motore con uno più potente

Questa è una delle modifiche sicuramente più efficaci ma anche più difficili da attuare, perchè richiede una buona esperienza e conoscenza di tutte le parti componenti del tuo monopattino. La velocità del monopattino dipende in gran parte dalla potenza del motore. Questa potenza si misura in W (watt) e generalmente è compresa tra 120W e 1000W. Se decidi di cambiare i motore del tuo monopattino assicurati di procurartene uno affidabile e con almeno 500-800W. Affidati o fatti consigliare da un professionista per l’installazione.

La guida termina qui, spero di esserti stato d’aiuto per spiegarti come puoi fare per rendere il tuo monopattino molto più rapido e veloce. Stai sempre attento quando guidi il tuo piccolo veicolo elettrico!

Se hai qualsiasi dubbio, informazione o hai bisogno di consigli non esitare a scrivermi dalla pagina dei Contatti. Generalmente rispondo entro 24 ore.

Grazie per la lettura!


Categorie
curiosità

Micro mobilità elettrica: Cos’è e cosa vuol dire

Micro mobilità (o micro-mobilità, o ancora micromobilità) è un termine che sempre più spesso si sente dire in TV oppure si legge sui giornali. Questo perchè televisione e quotidiani parlano spesso di un fenomeno che dal primo periodo del 2019 sta spopolando anche in Italia: l’invasione di monopattini elettrici, segway, monowheel e hoverboard. Sono questi micro veicoli o “acceleratori di andatura” (così li definisce la legge italiana) ad aver portato sulla bocca di tutti il termine micromobilità. Vediamo cosa vuol dire precisamente.

la micro mobilità infografica

Cos’è la micro mobilità: definizione

Per micro mobilità si intende l’insieme dei veicoli e delle modalità utilizzate per brevi tragitti e per il trasporto di una o due persone al massimo.

La micro-mobilità comprende quindi tutti quei veicoli come monopattini elettrici, segway, monowheel e bici elettriche. Ma non solo, micro mobilità significa anche tutti quei servizi di noleggio di bici elettriche o di monopattini che si stanno diffondendo nelle maggiori città italiane. Questi servizi offrono alle persone la possibilità di affittare un veicolo per muoversi, prenotandolo e pagandolo tramite l’app sul cellulare.

Questi piccoli e pratici veicoli a batteria hanno conosciuto un vero e proprio boom tra il 2018 e il 2019. Sono state soprattutto le fasce più giovani della popolazione a contribuire alla diffusione di questo fenomeno. Bisogna sottolineare anche che monopattini e bici elettriche non sono così diffusi in Italia come lo sono in altri Paesi (ad esempio la Francia).

Ecco quali sono le principali ragioni che hanno portato al successo questi mezzi di trasporto “alternativi”

  • permettono brevi spostamenti in maniera rapida e pratica (casa-scuola o casa-lavoro)
  • danno la possibilità di evitare sia il traffico automobilistico che gli affollati mezzi pubblici
  • sono ecologici e non inquinano
  • consentono di risparmiare tempo
  • rappresentano una alternativa molto economica se comparati all’utilizzo dell’automobile o del motore
  • possono anche essere divertenti da guidare

E’ proprio a causa di questa enorme diffusione che ora si sente molto parlare di urban mobility e micromobilità. Ora sai cosa significa questo termine

Definizione tratta e tradotta da maas-alliance

Leggi altri articoli:

Come guidare un monopattino elettrico

Migliori monopattini elettrici economici

Categorie
guida

Migliori Monopattini Elettrici Usati e Dove Acquistarli

I monopattini elettrici si stanno diffondendo rapidamente in moltissime città. Anche se non ancora regolato dalla legge il monopattino elettrico sta diventando il simbolo della micro mobilità, dell’urban-mobility e anche dell’eco-sostenibilità. Sempre più persone scelgono di acquistare un monopattino elettrico per i tragitti casa-lavoro, casa-scuola e casa-università. Negli ultimi tempi si è creato anche un mercato di monopattini elettrici usati, che potrebbe interessare chi ha un budget limitato o chi si avvicina al monopattino elettrico per la prima volta.

monopattini elettrici usati usato

Monopattini Elettrici Usati

E’ bene sottolineare che sarà più facile reperire un monopattino a batteria usato soprattutto se vivi in una grande città, data la maggior presenza di questi veicoli. Se vuoi comunque spendere poco per un monopattino elettrico ti consiglio il mio articolo Migliori monopattini economici da acquistare con 100-200 euro.

Monopattino Elettrico Usato: Dove trovarlo

Subito.it

Subito.it è una delle più grandi piattaforme di commercio tra privati di nuovo e usato. Con un po’ di fortuna riuscirai a trovare qui il tuo monopattino elettrico usato preferito. Incontrandoti con il venditore potrai anche provarlo e trattare il prezzo, buona fortuna!

Amazon.it

Anche su Amazon è possibile acquistare scooter elettrici usati. Ad oggi sono ancora pochi i modelli che potete comprare su Amazon usati, ma presto aumenteranno. Un esempio è il Xiaomi Mi M365 o il Ninebot ES2, che su Amazon.it puoi comprare anche usato.

Shpock

Su Shpock, disponibile sia come sito web sia come app gratuita per Android e iOS, potrai trovare tantissime persone che vogliono vendere il proprio monopattino elettrico. Il mio consiglio è di filtrare per località e cercare quello più vicino a voi, evitando la spedizione.

Kijiji

Anche Kijiji (società Ebay) è pieno di annunci riguardanti scooter elettrici usati in vendita.

Cosa controllare prima di acquistare un monopattino elettrico usato

Ricorda di fare un paio di verifiche quando compri un monopattino usato, comprese:

  • stato della batteria, magari provandolo per un po’ di tempo mentre parli con il proprietario
  • usura delle ruote, che ti farà capire se il monopattino è stato usato su terreni disconnessi o su un buon asfalto
  • freni ed eventuali luci, fondamentali per la tua sicurezza

Categorie
guida

Come Guidare un Monopattino Elettrico

Hai appena comprato il tuo monopattino elettrico o pensi di farlo a breve e vuoi sapere come si guida? Sei nel posto giusto, ecco una semplice guida tutorial su come guidare un monopattino elettrico.

come guidare un monopattino elettrico ruota

Passo 1: Salire sul monopattino

Sali sul monopattino e tieniti in equilibrio appoggiando un piede per terra e un piede verso il centro della pedana. Tieni entrambe le mani ben salde sul manubrio.

Passo 2: L’accensione

Trova e premi il pulsante di accensione del tuo nuovo monopattino elettrico. Se non sia dove si trova devi far riferimento al manuale che trovi dentro alla confezione. Nella maggior parte dei monopattini è un tasto ben visibile al centro del manubrio o poco più sotto.

Passo 3: La partenza

Con una piccola spinta in avanti del piede appoggiato a terra inizierai a muoverti. A questo punto prosegui accelerando con la manopola o levetta dell’acceleratore (a seconda del tuo modello). Generalmente troverai il comando per accelerare nella parte destra del manubrio.

Passo 4: La frenata

Tieniti sempre pronto a frenare: Per rallentare il tuo monopattino devi prima di tutto lasciare la manopola di accelerazione e poi premere con il piede il freno che troverai sopra alla ruota posteriore. In alcuni modelli esiste anche la possibilità di frenare utilizzando un’altra levetta generalmente posta sul manubrio dal lato sinistro. Quest’ultima frenata, nei modelli più avanzati, può anche essere di tipo “rigenerativo”, cioè può ricaricare la batteria. Per fermarti totalmente è sufficiente continuare a premere il freno.

Il tutorial su “Come guidare un monopattino elettrico” termina qui, spero di esserti stato d’aiuto.

Se, però, hai necessità di percorrere tragitti con salite ti consiglio di leggere il mio articolo sui migliori monopattini per percorsi in salita!